Come fare i capelli mossi con la piastra ad onde larghe

0
Avere capelli sempre in ordine e al passo con le nuove tendenze è senza ombra di dubbio il desiderio di tutte le donne. Se avete i capelli lunghi e lasci e volete cambiare il vostro look per un’occasione particolare regalandovi una chioma mossa e voluminosa seguite i nostri preziosi consigli.

Prima di tutto la pulizia e l’asciugatura

Il primo passo da fare per avere un’acconciatura mossa perfetta è quella di lavare la vostra chioma con uno shampoo volumizzante che sia in grado di dare forma ai capelli senza però appesantirli. Una volta terminata questa operazione passiamo all’asciugatura che dovrà avvenire dopo aver applicato una mousse modellante su tutta la lunghezza del capello, procedete poi all’accensione del phon a temperatura ambiente e senza l’utilizzo del beccuccio avendo cura di tenere la testa all’ingiù, questo vi aiuterà ad avere una chioma più vaporosa.

L’utilizzo della piastra ad onde larghe

Dopo aver avuto cura di asciugare bene i capelli andiamo avanti con la vera e propria protagonista di questo topic: la piastra. Con questo attrezzo non intendiamo i tradizionali ferri rotondi arricciacapelli ma bensì ai modelli “piatti” che generalmente vengono utilizzati per lisciare la chioma. Per creare onde perfette è necessario suddividere la vostra capigliatura in 5 ciocche larghe più o meno 5 centimetri e spesse 3 o 4 centimetri massimo, a questo punto impugnate la vostra piastra, inseritevi all’interno la ciocca partendo dalla radice del capello e ruotatela a 180 gradi in modo da tenerla diagonalmente e scendete lentamente per tutta la lunghezza, prima in un verso e poi nell’altro.
Una volta che avrete passato la piastra onde larghe su tutte e cinque le ciocche utilizzate nuovamente il phon a temperatura bassa per dare un aspetto più spettinato alla vostra acconciatura conferendogli ancora più volume. Grazie a questo accorgimento l’effetto sarà notevolmente più naturale ed evita l’effetto strutturato. Abbiate cura di scegliere una piastra per capelli che non raggiunga mai altissime temperature, questi attrezzi infatti rovinano i vostri capelli e li faranno col tempo apparire sfibrati e secchi. Aiutatevi sempre con una mousse in modo che essa aiuti a mantenere la piega ma al tempo stesso protegga la fibra dei capelli.

Alcuni consigli utili

Una volta terminate queste operazioni potete decidere di fissare o meno il lavoro che avete fatto sui vostri capelli con della lacca. Consigliamo sempre di evitare prodotti troppo aggressivi o che comunque diano un aspetto “finto” alla vostra capigliatura. Preferite dei vaporizzatori a base d’acqua e senza siliconi, grazie a questa dritta infatti non correrete il rischio di cadere nel tranello della capigliatura stile bambola. Bastano pochi e semplici passaggi per creare un effetto in grado di rubare l’occhio, se seguirete i passaggi che vi abbiamo illustrato poco sopra sembrerete uscite dal salone del vostro parrucchiere. Le prive volte che proverete ad acconciarvi con questa metodologia ci impiegherete un po’ di tempo ma basterà davvero poco per impratichirvi e velocizzarvi tanto che non potrete più fare a meno dell’utilizzo della piastra per capelli ad onde larghe
Share.

About Author

Leave A Reply